DENOMINAZIONE LABORATORIO: INTERPRETAZIONE DIALOGICA (ARABO 3)
DOCENTE: Prof.ssa Cicola Ilaria
SSD: L-OR/12
ORE DIDATTICA FRONTALE:
A.A. 2021/2022

OBIETTIVI FORMATIVI:
Al termine del corso i discenti avranno arricchito e interiorizzato il lessico acquisito negli anni precedenti in materia di colloqui familiari e di trattative economiche. Sarà in grado di ascoltare e comprendere dialoghi inerenti a contesti lavorativi, di turismo, telefonia e medici. Oltre al Modern Standard Arabic (MSA), si introdurranno alcune varianti dialettali semplici (egiziano e dialetti siro-libanesi).

CONTENUTI:
In questo corso si proseguirà con lo studio degli anni precedenti. I discenti eseguiranno compiti di comprensione e traduzione orale di brevi dialoghi e annunci. Si eserciteranno nella resa dell’arabo in italiano e nell’ascolto di testi con diverse varietà di lingua (MSA e dialetti). Gli argomenti sui quali verteranno gli esercizi saranno: contratti di lavoro e opportunità lavorative, turismo, operazioni bancarie, il commercio, articoli di giornali, interviste.

METODOLOGIA DIDATTICA:
Lezioni frontali nelle quali si cercherà di unire i due approcci più utilizzati nell’apprendimento di una L2:
1. l’approccio grammaticale “tradizionale” nell’insegnamento accademico della lingua araba, vale a dire che il discente dovrà acquisire un determinato set di competenze passive nella comunicazione orale (comprensione dall’arabo);
2. l’approccio prevalentemente mimetico-induttivo proposto dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (apprendimento/insegnamento/valutazione), questo approccio, ovviamente declinato al bisogno specifico dell’insegnamento della comprensione dialogica della lingua araba sarà adattato agli scopi del corso e permetterà allo studente di impegnarsi attivamente nell’ascolto e comprensione di dialoghi e brevi testi orali.
L’articolazione operativa verrà ulteriormente precisata sulla base di una approfondita analisi di contesto, tesa ad individuare le esigenze specifiche degli utenti.

INTEGRAZIONE STUDENTI NON FREQUENTANTI:
Non prevista.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLA PROVA DI IDONEITÀ:
Esame orale. La prova orale si concentrerà sull’esame delle competenze di comprensione e traduzione acquisite durante il percorso, secondo il livello stabilito e richiesto dal Corso. Le abilità principali in esame saranno la ricezione e la traduzione di brevi messaggi orali nonché di dialoghi in arabo.

BIBLIOGRAFIA OBBLIGATORIA:
-DARGHMOUNI S., Arabo per affari Guida al linguaggio nel mondo del lavoro, Hoepli.
-Materiale fornito dal docente in classe.

RICEVIMENTO STUDENTI:
Su appuntamento previa richiesta via e-mail: ilaria.cicola@ciels.it